Home > Altri Sport, Argomenti vari, Calcio, Serie A, Sport, Sport Vari > Roma-Torino – Le pagelle

Roma-Torino – Le pagelle

10 Novembre 2014

De Sanctis 6.5: non deve fare praticamente nulla. Viene chiamato in causa nel primo tempo quando interviene su una conclusione di Quagliarella.

Torosidis 7: l’uomo più criticato del momento ha il merito di sbloccare la partita finalizzando un’ottima azione corale della Roma. Gioca con più scioltezza e nel finale ubriaca di dribbling la difesa avversaria.

Manolas 7: dalle sue parti non si passa e Quagliarella l’ha capito molto bene, andando spesso a sbattere contro il muro greco. Dal 31′st Nainggolan sv.

Yanga-Mbiwa 7: il Torino combina ben poco ma quando prova a entrare timidamente nell’area giallorossa trova uno spericolato Yanga-Mbiwa che non sbaglia un intervento e chiude tutti gli spazi.

Cole 6: spesso l’abbiamo criticato ma oggi, soprattutto nel primo tempo, è stato propositivo tentando qualche sovrapposizione. Passi in avanti.

Pjanic 6.5: dopo l’inedita posizione di esterno destro contro il Bayern, torna nel ruolo di interno destro giocando una buona partita.

De Rossi 6.5: oggi è un’altra Roma e anche il suo compito è facilitato. Il Torino tenta una timida pressione ma i giallorossi escono bene palla al piede e anche il centrocampista di Ostia si disimpegna bene.

Keita 7: il professore sale in cattedra e si conferma ancora una volta uno dei migliori acquisti dell’estate giallorossa. Trova il gol con un colpo di biliardo all’angolino. Dal 39′st Strootman sv: bentornato campione!

Ljajic 7.5: è la sua giornata. Segna un gol pazzesco che fa esplodere l’Olimpico e gioca una partita di sacrificio, per i suoi compagni, aiutando molto anche in fase di copertura. Quando è in giornata fa girare la testa agli avversari.

Totti 7: non segna ma regala attimi di grande calcio. Dipinge con la classe infinita che lo contraddistingue. Non è felicissimo di uscire perché quando sta bene vorrebbe sempre giocare. Si diverte a stare in campo ed è questo che fa la differenza a 38 anni. Dal 24′st Destro 6: entra quando la partita ha ormai ben poco da dire.

Gervinho 5.5: tenta spesso la giocata personale perdendo il pallone. Riposare gli farà bene, poco brillante.

Garcia 7: oggi contava solo la vittoria ma è tornata anche la Roma che sembrava essere stata sepolta dai 7 gol del Bayern. Non concede nulla al Torino e la Roma potrebbe anche dilagare.

(LRB)

I commenti sono chiusi.